Viaggi Myanmar con Amo Travel

The Best

selling tours packages

Visto per Myanmar

INFORMAZIONE SUL VISTO E DOGANA ALL’ARRIVO

Myanmar richiede un visto per tutti gli stranieri che visitano il paese. Il visto con motivo turistico è valido per 28 giorni a partire dal giorno in cui entri nel paese, tre mesi dalla data del rilascio. I punti internazionali da cui si entra e usce Myanmar sono  aeroporti internazionali di Yangon e di Mandalay. Mostrare il passaporto (con visto d’ingresso valido) e carta di sbarco all’arrivo all’ufficio di immigrazione all’aeroporto internazionale (Yangon o Mandalay).

Passaporto

Per tutti i turisti e gli uomini d’affari, è richiesto sempre un passaporto con validità residua non inferiore a 6 mesi dalla scadenza dal momento dell’entrata in Myanmar  e con il visto, applicabile in ogni Ambasciata Myanmar e Consolati generale all’estero.

Tipi di Visto

Un visto turistico permette un soggiorno di 28 giorni, estendibile per altri 14 giorni.

Un visto d’affari permette un soggiorno di 28 giorni, estendibile fino a 12 mesi dipende dal caso.

Un visto all’arrivo è concesso ai tutti turisti previo accordo con il Ministero degli Alberghi  e del Turismo.

 

Ulteriori informazioni sul visto all’arrivo

Dal 1 settembre 2014 e’ stata introdotta una  procedura online di richiesta di visto esclusivamente per turismo che consente l’ottenimento del visto direttamente presso gli aeroporti internazionali del Myanmar (Yangon, Mandalay, Nay Pyi Taw).
La nuova procedura  consente di far domanda di visto turistico della durata massima di 28 giorni e con entrata singola, previo pagamento del visto con carta di credito. Successivamente al pagamento viene trasmessa via email la relativa ricevuta, indispensabile per l’ottenimento del visto in aeroporto.
Il visto per affari “on arrival” va processato invece dalla societa’ birmana invitante presso  le autorita’ competenti, almeno 15 giorni prima del previsto arrivo, presentando la documentazione  relativa alla societa’ straniera invitata.  Per quanto attiene infine alle restanti tipologie di visto (studio, seminari, conferenze), esso continua a dover essere richiesto presso le Ambasciate del Myanmar del paese di residenza.   
Il portale per la domanda di visto online e’  www.evisa.moip.gov.mm, altre  informazioni sulle tipologie di visto e i valichi di frontiera sono reperibili al sitowww.mip.gov.mm.  

Formalità valutarie e doganali

È obbligatorio dichiarare, all’entrata ed all’uscita dal Paese, qualsiasi valuta straniera il cui ammontare superi o sia equivalente al valore di 10.000 Dollari USA. I bagagli dei viaggiatori possono essere sottoposti a controlli accurati.
Qualsiasi pubblicazione o materiale audiovisivo, considerato dalle Autorità locali di natura indecente o lesiva dell’interesse ed integrità del Paese , può essere sottoposto a sequestro.

E’ obbligatorio dichiarare all’arrivo il possesso di eventuali gioielli (anelli, bracciali, collane, etc.) indicandone il valore.
Gli inadempienti potrebbero, al momento della partenza, essere sospettati di esportazione illegale di preziosi.
E’ illegale l’esportazione di oggetti di culto, di antiquariato e frammenti di monumenti.
Si raccomanda di evitare di raccogliere frammenti di monumenti che apparentemente giacciono incustoditi. I controlli doganali sono particolarmente attenti e severi.
L’acquisto di pietre preziose, gioielli e oggetti di valore, a solo scopo personale, deve essere effettuato esclusivamente presso negozi autorizzati, i quali sono tenuti a rilasciarne ricevuta, necessaria all’esportazione, da esibire alle autorita’ aeroportuali all’uscita del Paese. 

E’ consentito:
a)  effettuare pagamenti  e  ritirare denaro in contante con carte di credito Mastercard e Visa;
b) avvalersi di trasferimenti valutari internazionali (tranne quelli in dollari USA).
Si consiglia vivamente ai viaggiatori di arrivare in Myanmar con sufficiente valuta in contanti preferibilmente Euro o Dollari USA di nuova stampa.

Fonte:  Myanmar Travel Info e Viaggiaresicuri

Altri ariticoli simili

Testimonianze

Avanti